Ispirate dal carisma del Fondatore, le Sorelle della Fraterna Domus hanno proposto e condiviso l’idea di istituire una “Cattedra dell’Accoglienza” presso la Pontifica Università Lateranense, per promuovere la cultura della solidarietà e l’arte dell’incontro e del dialogo.

Il principio dell’accoglienza è inderogabile per un vero cristiano.             Card. Pietro Parolin

1. IDEA

Il carisma e l’eredità di don Francesco Bisinella, fondatore della Fraterna Domus, hanno ispirato un gruppo di consacrate e di presbiteri che hanno maturato l’idea di una proposta formativa destinata a chiunque nella Chiesa si occupi di accoglienza, dopo aver rilevato sul campo una mancanza di formazione evangelica sul tema.

La presa di coscienza di un problema di “analfabetismo biblico teologico” che accompagna l’impegno in vari settori dell’accoglienza, troppo spesso basato solo su slanci e “buone intenzioni” ma non accompagnato da una adeguata preparazione.

2. OBIETTIVI

– Offrire una esperienza formativa annuale (“summer school”) sul tema dell’accoglienza di tutti i tipi promuovendo una cultura sociale dell’accoglienza, a 360 gradi. Si vuole rispondere al bisogno, verificato sul campo, di una conoscenza dei fondamenti teologici e filosofici dell’azione.

– Formare un “tavolo socio-ecclesiale” permanente di riflessione, di confronto, di condivisione di esperienze di ospitalità e accoglienza

– Proporre altre occasioni di formazione durante l’anno (convegni, presentazioni di libri e altri prodotti mediali, riconoscimenti a pubblicazioni e tesi di laurea, ecc.)

3. MISSION e DESTINATARI

La Cattedra coinvolgerà le persone impegnate su vari fronti della Carità, condividendo la loro esperienza.

E’ un’opportunità offerta a quanti sono già impegnati, o vorranno impegnarsi sul fronte largo dell’accoglienza: volontari, operatori di settore, gestori case di ospitalità, guide turistiche e religiose, confraternite impegnate nel servizio dell’ospitalità, ma anche sacerdoti, religiose/i, responsabili associazioni, studenti di teologia, seminaristi, diaconi, animatori Caritas e Migrantes ecc...